Blog di prova

In attesa di un nome decente

Archivi Categorie: Senza categoria

AAA Regalasi Tropico 4 – Soluzione

76EYM-F55RW-???7L

La soluzione è GNB, ovvero Goliath National Bank, la banca citata più volte nella serie How I met your mother

Sbrigatevi a riscattare il codice perché non so fino a quanto potrebbe essere valido

E’ gradito un commento da parte di chi si prende il codice, grazie

Annunci

AAA Regalasi Tropico 4

Il codice va riscattato su Steam

76EYM-F55RW-???7L

E’ gradita una conferma dopo l’utilizzo del codice,anzi, per evitare un banale copia e incolla ho nascosto 3 lettere che rappresentano le iniziali della banca di HIMYM

E’ gradito un commento da parte di chi userà il codice,grazie

 

Testare la banda della propria LAN

Qualche giorno fa ho acquistato tutto l’occorrente per realizzare cavi ethernet e ho realizzato il primo cavo, l’ho controllato col tester prima di collegarlo alla LAN ma avevo la curiosità di vedere la velocità reale del cavo, e con una rapida ricerca ho scoperto iPerf, un programma disponibile per qualsiasi sistema operativo, anche mobile,che permette di misurare la velocità

Il programma non ha interfaccia grafica, quindi si usa dal prompt dei comandi, andate nella cartella con l’eseguibile e digitate

iperf3 – s

E avvierete il programma in modalità server, windows vi chiederà di consentire al programma di accedere a internet, ovviamente consentite, dopodiché in un altro pc della vostra LAN digitate

iperf3 -c 192.168.0.33

Al posto di 192.168.0.33 mettete l’ip del pc su cui gira il server di iperf, se avete fatto tutto correttamente vedrete i vari test e relative velocità

Il programma ha tantissime opzioni ma queste bastano per vedere la velocità della rete, io l’ho provato due volte con questi risultati,scrivo il percorso dal client al pc, con i trattini indico un cavo, con le parentesi il wireless

PC—Router—Switch—PC     82 Megabit

PC)))Extender)))Router—PC     5 Megabit

PC—Macbook 380 Megabit

 

 

 

Flashare rom su Redmi Note 3 Pro con bootloader bloccato

Da qualche mese uso con piacere uno Xiaomi Redmi Note 3 Pro, quando è arrivato il menù in inglese non mi dava fastidio quindi mi sono limitato a installare il play store morelocale2 per avere le app scaricate in italiano, tanto ormai le app di serie del telefono si usano sempre meno, e in effetti non sentivo la mancanza dell’italiano,ma vuoi per la MIUI8, vuoi perché c’è tanta roba cinese da cancellare, mi sono convinto a cambiare ROM,Xiaomi ha diverse rom per ogni telefono, quella di origine del mio era la china stable, ovvero rom cinese stabile, io volevo la global developer, ovvero quella per tutto il mondo, e quindi con tante lingue tra cui l’italiano, con aggiornamenti più frequenti e ,dulcis in fundo, le app di google preinstallate, insomma la rom perfetta per i non cinesi

Il telefono ha l’app updater che consente di installare manualmente gli aggiornamenti della rom installata, quindi da china stable non si può passare a global developer, e col bootloader bloccato anche col telefono in fastboot (accendetelo con power+vol giù per questa modalità non va), ho cercato un po’ su internet ed ecco la mia guida, testata su un PC con windows 10 stamattina sul telefono che uso tutti i giorni

Requisiti:

  • Driver ADB
  • Miflash
  • Rom decompressa, reperibile su en.miui.com

Iniziamo

  1. Mettete su PC i driver ADB che servono per impartire alcuni comandi al telefono
  2. Sul telefono abilitate le opzioni sviluppatore (tap su MIUI version nelle impostazioni) e il debug usb
  3. Aprite un prompt dei comandi e andate nella cartella con i driver ADB
  4. Collegate il telefono e digitate adb devices
  5. Se vi appare una serie di caratteri e numeri ha trovato il telefono
  6. Digitate adb reboot edl
  7. Ora il telefono si riavvia ed è pronto a ricevere la rom, a questo punto il pc dovrebbe riconoscerlo tra le porte COM in gestione dispositivi, con un nome che inizia per qhusb
  8. Ora aprite miflash (tasto destro, esegui come amministratore) selezionate refresh per vedere se vi rileva il telefono
  9. Decomprimete la rom in modo da avere una cartella e dei file tipo flash, flash all, ecc…
  10. Da mi flash selezionate la cartella superiore a questa, di solito è la prima se decomprimete la rom
  11. Selezionate flash all tra le opzioni nella parte bassa di miflash
  12. Cliccate su flash
  13. Aspettate, ci mette circa qualche minuto
  14. Quando miflash ha finito staccate il telefono e premete il tasto power
  15. Ed ora fate la configurazione iniziale del telefono, che stavolta sarà in italiano e vi chiederà i dati dell’account google,segno che il play store è già installato

 

La prossima cosa che potrebbe crearvi problemi sono le notifiche,ma per quelle magari scrivo un altro post

Un po’ di codici – Soluzione

Ecco di codici completi, se nessuno ha risolto gli enigmi dovrebbero essere ancora validi,fatemelo sapere nei commenti

Game of Calcs Full

XMW97NTATJ6T
TH93WL9PJ6MX
T7Y4WN6HLX49

Subnetting

PJL3P4PFT7XH
64TTRM4JAHTP
EKHX6PKRAMMX

Calcolo IVA e Fatture

MARLLL36MLTM
4X9L46X4XLRN
WK74KXFFMAR6

ChroNotes

3PWRN3TYW663
FLH9FFRRXJRY
H9LFW9K3HL3M

Novità per game of calcs

E’ passato più di un anno da quando ho pubblicato la mia prima app per iOS, e col passare dei mesi l’ho migliorata parecchio aggiungendo classifica locale,online,obiettivi, il supporto all’iPad e nuove modalità, ora ho deciso di creare una versione completa, senza annunci pubblicitari, che diventerà il punto di partenza per i prossimi aggiornamenti,mentre le versioni gratuite al massimo potrebbero ricevere una piccola prova dei contenuti in arrivo sulla versione completa

L’app si chiama Game Of Calcs Full Version, sarà disponibile a breve al costo di un euro, e a differenza dell’altra versione che si ferma a 2 modalità questa ne ha 4, ovvero:

  • Classic e Advanced

Dovete risolvere le operazioni che appaiono sullo schermo, avete un minuto a disposizione, e negli ultimi 15 secondi non c’è bisogno di confermare il risultato, e giocando capirete che questo è un grande aiuto perché se non sbagliate velocizza il gioco ma se digitate un risultato sbagliato quando il timer diventa giallo potete evitare la penalità

La differenza tra Classic e Advanced è che nella prima dovete calcolare sempre e solo il risultato,mentre nell’altra uno dei tre elementi dell’operazione

  • Prime

Al momento è presente nella versione gratuita di game of calcs e si tratta di un quiz con 4 numeri in cui dovete individuare il numero primo, per chi non lo sapesse un numero primo è un numero maggiore di uno divisibile solo per uno e per se stesso,quindi 2,3,5,7,11,13,17, e cosi via

  • Intruder

Questa è la novità di questa versione, è sempre un quiz con 4 numeri, ma stavolta sono 3 numeri multipli di un numero che non appare a schermo e il quarto è l’intruso, esempio: 14-19-21-35 14,21 e 35 sono multipli di 7 quindi l’intruso è 19

Le classifiche saranno condivise quindi se prendete la versione completa potete giocare con i vostri amici che hanno la versione gratuita, ma la modalità intruder è esclusiva della versione completa

 

Spegnere pc da desktop remoto

Se usate il desktop remoto e volete spegnere il PC per qualche motivo ignoto windows nasconte il menù per lo spegnimento, quindi digitate shutdown /s da prompt dei comandi o meglio:

  1. Create un nuovo collegamento
  2. Nel percorso digitate shutdown.exe /s /t 00
  3. Mettetelo in bella vista

Cosi avrete un pulsante sempre disponibile per spegnere il pc da remoto

Alla ricerca di un password manager: Enpass

Ormai qualunque sito e/o servizio vuole che ci registriamo, il che si traduce in una password e un nome utente in più da ricordare, e quando si raggiunge un certo numero di password la cosa può diventare problematica

Se siete utenti apple potete usare icloud (ma se passate ad Android o a un PC con windows ve le dovete ricordare voi), se siete multipiattaforma chrome memorizza e sincronizza tutte le password su tutti i dispositivi in cui l’avete installato (quindi ovunque tranne che su windows phone visto che Google è in guerra con Microsoft sul fronte mobile)

Quindi cosa fare se usate sistemi operativi diversi e volete semplificare la gestione delle password? Enpass sembra essere la soluzione

Scrivo sembra perchè stavo iniziando a usarlo proprio ora e ho avuto una bruttissima sopresa, su iOS e Android (non so su WP perchè ho avuto la fortuna di scaricare la versione completa gratis tempo fa) sincronizza solo 20 elementi se non si fa l’upgrade alla versione full che costa la bellezza di 10 euro!

Usando sia Android che iOS dovrei spendere 20€ per avere il programma completo su entrambe, però c’è di buono che la versione desktop è completamente gratuita, quindi per gestire password tra Mac e PC va più che bene, inoltre potete scegliere se e come sincronizzare il database online visto che tutti i principali cloud sono supportati (dropbox, google drive, onedrive,ecc…)

In generale consiglio di iniziare a utilizzare questi programmi (o anche un semplice foglio di calcolo con sito/nome utente/password) prima possibile perchè più password avrete, più tempo perderete dopo per copiarle tutte, e , almeno da enpass, non è possibile importare il portachiavi di Mac OS per semplificare la fase iniziale

Sinceramente dopo aver visto il prezzo per sbloccare la versione mobile non so se mi va di fare il lavoraccio di copiare una a una tutte le password dal portachiavi a questo programma

Buon 2016!

Innanzitutto buon 2016 a tutti

Visto che è  da un po’ che non aggiorno il blog,vi informo che  i due giochi del post precendete sono usciti, ora sto lavorando a un piccolo esperimento per iPad di cui ho avuto l’idea durante queste feste

Nuove app in arrivo

Se itunes connect non fa scherzi, entro il 22 dovrebbero arrivare ben due nuove app realizzate dal sottoscritto.Una è stata inviata diversi giorni fa e potrebbe uscire da un momento all’altro e l’altra l’ho inviata adesso, quindi spero che esca prima della chiusura festiva di iTunes Connect

L’app in dirittura d’arrivo si chiama Quizz

Come potete intuire dal nome è un quiz, e la modalità di gioco è la stessa di Wrong Calcs Quiz, ovvero una serie di domande, se sbagli ricominci dall’inizio, se è giusta vai avanti, e come nell’altro gioco devi selezionare la risposta sbagliata

La modalità è una ma potete scegliere la partita facile da 9 domande o quella più difficile da 18, il punteggio è dato dal tempo impiegato a completare la serie, e  a fine partita il punteggio viene inviato in classifica

Oppure se selezionate rigioca le domande sono le stesse della partita precedente e alla fine vengono visualizzati entrambi i tempi quindi potete giocarci in 2 o più giocatori

Le domande che possono uscire sono centinaia, e sono su diversi argomenti tra cui cinema, geografia, arte, storia, scienza, e altro

Invece l’altra app è un gioco legato ai numeri, si chiama Count Game e mette alla prova le vostre capacità di conteggio,ci sono 25 cerchi colorati con un numero dentro e voi dovete contare solo i cerchi di un determinato colore e con un certo numero,se indovinate guadagnate del tempo, se sbagliate vi viene tolto del tempo e dovete riprovare, quando il tempo è game over,e oltre al punteggio potete vedere il numero di risposte esatte e la serie più lunga.

Il timer parte con 30 secondi e per evitare partite troppo lunghe le risposte errate tolgono sempre più tempo,mentre quelle esatte ne danno sempre meno

Entrambe le app saranno gratuite al lancio